IL CIOCCOLATO NELLA GRANDE GUERRA

Moriondo cartolina
Il Cioccolato nella Grande Guerra

IL CIOCCOLATO NELLA GRANDE GUERRA

IL CIOCCOLATO NELLA GRANDE GUERRAMercenati Francia

Venerdì 8 settembre 2018, in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, verrà inaugurata nel Comune di Cerreto Laziale (Roma) la Mostra “IL CIOCCOLATO NELLA GRANDE GUERRA, da peccato di gola a genere di conforto”.

Quasi a voler chiudere con un tocco di dolcezza le rievocazioni per la fine della Grande Guerra, la mostra propone un punto di vista inedito ed originale del conflitto, raccontato attraverso scatole di latta, cartoline, figurine  e pubblicità del cioccolato che, a partire dal 1914, venne inserito fra i “generi di conforto” di tutti gli eserciti dei paesi contendenti.

Si va dalla scatolain ottone con cioccolato che venne regalata dalla Principessa Mary nel Natale del 1914 a tutti i soldati britannic,i alle scatole che fabbriche di cioccolato regalavano ai soldati ricoverati negli ospedali militari.

Fra le curiosità si scopre che la cioccolateria francese Pupier aveva messo a disposizione della Croce Rossa un intero piano della fabbrica come ospedale ausiliario.

Interessante è poi il confronto fra le campagne pubblicitarie del cioccolato dei vari paesi: L’italiana Moriondo e Gariglio (TO) aveva realizzato una serie di cartoline su cui veicolava i valori del nostro popolo con frasi tipo: Le madri italiane vi seguono col pensiero – Prega spera e vincerai – Onore ai difensori della Patria. Le campagne pubblicitarie inglesi e americane erano centrate sul cioccolato come prodotto commerciale. I tedeschi eliminavano qualsiasi frase d’effetto a favore di una forte immagine grafica.

La fine della guerra era poi celebrata con il “Cioccolato Vittoria” o figurine con “Armate della Vittoria”,

L’esposizione curata dalla Dott.ssa Marina Durand de la Penne, direttrice del Museo LA CASA DELLE ANTICHE SCATOLE DI LATTA di Gerano (Roma), rientra nell’ambito dei progetti di collaborazione fra i Comuni aderenti al Sistema Museale dei Monti Prenestini e Valle del Giovenzano PRE.GIO.

La mostra potrà essere visitata  dal 7 al  9settembre presso il Centro Anziani,  via Santa Maria ,5 –  Cerreto Laziale (RM). Per informazioni 348.7960033.

Comments are closed here.

Configurazione cookies - Le informazioni riguardanti i Cookies che usiamo sono riportate nella Cookies policy. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close